Progetto WALDIO

Progetto WALDIO

Sono molte le case produttrici di smartphone che stanno dotando i loro dispositivi di superbatterie con una potenza di ben oltre i 4000 mAh per poter garantire agli utenti un device con un ampio margine di autonomia giornaliera.

Questa nuova esigenza nasce dal fatto che l’utilizzo dei device non si limita alle sole chiamate, quindi la batteria si scarica molto più in fretta e anche perché di conseguenza non è bello per nessuno restare con lo smartphone o il tablet a secco di energia e soprattutto proprio quando ne avremmo più bisogno.
In aggiunta, il dover cercare una presa di corrente libera, per alimentare i nostri device o il dover cercare di risparmiare, spegnendo il dispositivo, può provocarci un po’ d’ansia.

Una nuova soluzione per allungare la vita delle nostre batterie e persino velocizzare i nostri smartphone forse potrebbe arrivarci da WALDIO, che, acronimo che sta per Write Ahead Logging Direct IO, promette di avere device più veloci di almeno 20 volte e batterie con durata maggiorata di circa il 40% in più delle attuali.

Scendiamo nei dettagli per capire meglio cos’è WALDIO.
WALDIO è un nuovo sistema di memorizzazione in fase di studio da parte di un team sudcoreano dell’Università Hanyang guidato dal professor You-jip Won, che nasce da un presupposto: le memorie elettroniche scrivendo dati, cancellandoli, sovrascrivendone altri, ricancellandone e sovrascrivendone altri ancora perdono qualità e si consumano.

Ogni volta che ripetiamo un’operazione simile andiamo, quindi, ad occupare uno spazio della memora libero e pertanto consumiamo la scheda.

Il team della Hanyang University sta lavorando da una parte per rendere possibile la conservazione di una piccola parte di dati necessari ed evitare continue ed inutili sovrascritture nel file system, al fine di velocizzare da una parte il sistema operativo, e dall’altra per risparmiare la batteria per funzionalità più utili che la scrittura e sovrascrittura degli stessi dati.

In attesa che questo progetto prenda forma e diventi realtà abbiamo tre possibilità: avere un telefono con una batteria potente, avere una presa di corrente o un pc sotto mano, avere un power bank a disposizione in caso di emergenza.

Angelo Aquilante

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

8.715 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress