TemporALERT!: i risultati dell’app che ti avvisa dei temporali

TemporALERT!: i risultati dell’app che ti avvisa dei temporali

TemporALERT!, l’app che ci permette di sapere ed eventualmente ci avvisa dell’arrivo di un temporale, ha ottenuto – in soli quattro mesi dalla sua pubblicazione – un buon successo.

A confermarlo sono i dati pubblicati dall’Arpa nei giorni scorsi: 18450 installazioni, di cui 10750 hanno scelto di attivare le notifiche andando a coprire 4786 aree in cui gli utenti vengono avvisati tramite un sistema di notifiche (che si avvale della connessione ad internet) della presenza o dell’avvicinarsi di un fenomeno temporalesco.

La maggior parte degli utenti che ha scaricato l’app e si avvale dell’alert si trova nel torinese e può agevolmente attuare misure di auto protezione da eventi meteorologici, soddisfacendo lo scopo primario dell’app stessa.

Sull’andamento di questa esperienza abbiamo rivolto alcune domande agli ideatori: Roberto Cremonini, radar-meteorologo di Arpa Piemonte, e Roberto Politi e Ferdinando Ricchiuti, tecnici di CSP – Innovazione nell’ICT.

Dai feedback degli utenti avete potuto riscontrare cosa è stato apprezzato di più e quali sono stati gli elementi che necessitavano di miglioramento?
L’interazione con gli utenti è stata viva sin dai primi giorni della pubblicazione di TemporALERT!, a testimonianza di un forte interesse e di molta curiosità. L’utilità e le notifiche tempestive sono state, da subito, le caratteristiche maggiormente apprezzate. Le difficoltà sono state, da un lato tecniche cioè legate alla moltitudine di dispositivi presenti sul mercato e alle diverse versioni di Android e dall’altro relativo alla comprensione del servizio dell’app. Caso per caso si è cercato di isolare i problemi, spesso diversi: a volte si è trattato  di malfunzionamenti dell’applicazione,  ma è anche capitato che gli utenti non avessero attivato le notifiche o fossero semplicemente scollegati dalla rete. In uno degli ultimi aggiornamenti è stato introdotto un manuale utente più dettagliato e la possibilità di segnalare le eventuali anomalie via email direttamente dall’app.

La maggiore stranezza che vi è stata segnalata dagli utenti?
Un utente ha segnalato un’anomalia nell’immagine radar, in cui era sempre presente una “riga” molto stretta e lunga che copriva un’area piuttosto estesa del territorio piemontese. Si trattava, in effetti, di un’interferenza ai sistemi radar meteorologici causata da apparati radio che operano a frequenze radio errate. Segnalazione indicativa del fatto che qualche utente è particolarmente attento ai dettagli.

Altri utenti hanno segnalato la mancata ricezione delle notifiche e dopo diverse email è emerso che ricevevano le notifiche solo la sera, spesso dopo diverse ore dall’evento… semplicemente perché durante il giorno non erano connessi a internet!

Mentre gli ideatori ci raccontavano che dalla pubblicazione su Google Play sono stati rilasciati ben 26 aggiornamenti, per apportare migliorie e correggere piccoli bachi, permettendo di offrire una versione più stabile e vicina alle aspettative degli utenti, abbiamo chiesto loro se è stata modificata anche l’interfaccia utente?
Abbiamo apportato diverse modifiche, ma solo minori all’interfaccia utente; principalmente sono state aggiunte funzionalità richieste dagli utenti (es. diverse tipologie di immagini radar), o per razionalizzare le voci di menu e le opzioni disponibili (es. la modalità notturna per disabilitare i suoni delle notifiche durante orari preimpostabili).

In conclusione vorremmo sapere quali sono le prospettive di sviluppo dell’app.
L’esperienza piemontese, prima sperimentazione a livello nazionale, potrà essere estesa a tutta Italia, basandosi sulle osservazioni della rete di sorveglianza radarmeteorologica nazionale coordinata dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile. È previsto, in futuro, lo sviluppo di TemporALERT! per altre piattaforme, IOS e Windows, come diversi utenti hanno richiesto e l’estensione multilingua.

Per leggere il nostro tutorial su TemporALERT!, clicca qui: TemporALERT! ti avvisa del temporale in arrivo.

Luciana Spina

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

4.944 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress