Stampante laser a colori: quando acquistarla?

Stampante laser a colori: quando acquistarla?

Quando si acquista una stampante, che sia per lavoro oppure per la casa, la prima scelta da affrontare è tra getto d’inchiostro e laser. Ma quando dobbiamo orientarci su l’una o l’altra tecnologia?

Affrontare una spesa determina sempre una serie d interrogativi, soprattutto per quando riguarda dispositivi che devono essere utilizzati ogni giorno e, si spera, durare il più a lungo possibile.
Nel caso delle stampanti, poi, i dubbi aumentano perché sul mercato esistono moltissimi modelli differenti, a cominciare dalla tecnologia utilizzata, che si distingue primariamente in “laser” o “getto di inchiostro”.

Le stampanti a getto d’inchiostro sono quelle tradizionalmente scelte per utilizzo domestico, perché generalmente meno care e con i ricambi più facili da trovare.
Tuttavia, il prezzo delle laser, ossia di quelle stampanti che necessitano l’uso di toner per funzionare, è più accessibile rispetto al passato.

Per fare la scelta migliore, in primo luogo bisogna prendere in considerazione le esigenze di stampa, e poi approfondire le specifiche tecniche. La tecnologia laser è particolarmente indicata a chi abbia bisogno di riprodurre grandi volumi di documenti e a grande di velocità, con risultati veloci e nitidi, una qualità dell’immagine solida e testi perfetti.
In particolare, le stampanti laser a colori risultano ideali per volumi superiori alle duemila pagine l’anno, perché il risparmio aumenta proporzionalmente al numero di pagine, soprattutto se ci si orienta verso un dispositivo che supporta la stampa fronte-retro, riducendo il consumo di energia e di carta.

Gli esperti, infatti, calcolano i costi di esercizio in corso delle stampanti in centesimi per pagina A4, ovvero il numero di pagine che una cartuccia d’inchiostro o toner può produrre diviso per il prezzo della cartuccia: questo rapporto è di circa 20 centesimi nelle stampanti a getto d’inchiostro (nero e colore), mentre invece si dimezza in quelle laser.

Altro dato da non sottovalutare è la velocità: a getto d’inchiostro si supera raramente la stampa di più di 6 pagine al minuto di testo nero, mentre invece con il laser si arriva fino a 20 pagine al minuto.

Angelo Vargiu

Redazione

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

9.889 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress