Woms: l’app per la compravendita

Woms: l’app per la compravendita

Le nuove tecnologie ci offrono sistemi di e-commerce e mobile commerce, che ci danno la possibilità di vendere i nostri prodotti e di ottenere informazioni, con un click, sulle merci che sono presenti sul mercato.
Tuttavia, molto spesso, è difficile garantirci e garantire, a priori, la sicurezza delle transazioni commerciali, nonché creare annunci che si diffondano in modo virale.

Nell’ottica di permettere agli utenti di vendere in sicurezza e in modo facile e intuitivo, allo SMAU di Torino nella sua edizione 2015, arriva Woms (Word-Of-Mouth Sales), la prima app mobile stile WhatsApp dedicata alla compravendita.
L’applicazione, ideata da Alessandro Zanet e Andrea Maltese, nasce dall’idea di favorire una vendita con il passaparola, quindi di consentire agli utenti di proporre i propri prodotti, partendo direttamente dalla propria rubrica telefonica.

L’applicazione funziona in modo molto semplice: infatti, come ci spiegano i due ideatori dell’app, dopo la richiesta di un numero di telefono, quindi la convalida dello stesso tramite codice di conferma, Woms permette all’utilizzatore di creare una propria bacheca di vendita, controllare le proprie transazioni e condividere con i propri contatti i propri prodotti, che potranno essere successivamente condivisi di nuovo e ricondivisi fino ad arrivare a raggiungere il pubblico più vasto possibile.

I vantaggi di quest’applicazione, che potenzialmente dà la possibilità di raggiungere qualsiasi utente in possesso di uno smartphone, è quello di consentirci di acquisire clienti affidabili e in modo sicuro, tramite una catena di conoscenze.

Woms per Android.
Woms per iOS.

Livia Ranieri

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

4.902 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress