Project Fi: sempre connessi con Google

Project Fi: sempre connessi con Google

Sono tante le volte che abbiamo desiderato invano che la nostra connessione Internet rimanesse attiva.
Tuttavia, molto spesso, Internet e le nostre esigenze viaggiano su due canali diversi.

Per questo motivo Google ha deciso di allearsi con le più grandi compagnie telefoniche americane, Sprint e T-Mobile, per dar vita a Project Fi.
Il primo progetto Google che tocca direttamente il settore telefonia, offrendo ai possessori di un Nexus 6, la possibilità di usufruire tramite una scheda apposita, Project Fi, della connessione di cui hanno bisogno; oltre che tutti gli altri servizi che offre un operatore tradizionale.

Ma come funziona Project Fi?
Project Fi ti connette in automatico, in base al suo algoritmo interno, alle reti più efficienti e disponibili nella tua zona e che non richiedono nessuna azione per essere attivate (senza richiesta di password).
Per verificare la copertura negli Stati Uniti del servizio è sufficiente collegarsi al sito del progetto ed inserire il proprio indirizzo di residenza, comprensivo di ZIP Code: solo così si potrà avere informazioni, in anteprima e diretta.

fi-project-coverage

Il costo del servizio?
Un piano telefonico Fi ha un costo fisso di 20 euro al mese, che incrementa in base all’uso specifico che l’utente fa del dispositivo.

In Italia?
Per adesso, Google non dà nessuna anticipazione su una release ad hoc, riservando il servizio alla clientela statunitense.

Livia Ranieri

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

9.889 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress