Picwant 2.0: la passione per la fotografia che ti fa diventare Picker

Picwant 2.0: la passione per la fotografia che ti fa diventare Picker

Vendere i propri video e fotografie online, appoggiandosi ad una realtà che permette all’autore di ottenere le royalty?
Oggi è possibile. Infatti, l’agenzia Picwant, di mobile photography, ha ideato un sistema, disponibile per iOS e anche per Android, che permette di caricare e vendere i propri contenuti online e, nello specifico, su picwant.com.

Ma come funziona questo servizio?
Per avere questa possibilità, basta scaricare l’app, registrarsi ed inviare almeno 10 contenuti tra video e immagini che si ritiene di voler porre all’attenzione di un apposito staff di photo editor che, se ne valuterà, positivamente, almeno 5, invierà il contratto al fotografo.
Dopo aver apposto la firma, la persona diventa a tutti gli effetti Picker e proprietaria di copyright, ricevendo una royalty, ossia una percentuale del prezzo di licenza, visibile sul sito.

L’applicazione, veloce e intuitiva, vanta alcune caratteristiche che le conferiscono un miglioramento anche per quel che concerne l’approccio tecnico. Infatti, l’utente può accedere ad un Portfolio in cui vengono mostrati i contenuti caricati ed inviati tramite l’applicazione; inoltre, il fotografo, può vedere, tramite una nuova vista a griglia, foto e video in formato più grande, oltre ad avere l’opportunità di visualizzarne le singole informazioni, toccando l’opera stessa. Con la vista a lista, invece, si possono osservare in anteprima le informazioni e i commenti fatti dagli editor riguardo alle immagini rifiutate o, eventualmente, da rinviare.

Vi è, in più, la sezione Pic-up, tramite la quale si invitano gli utenti a partecipare a delle missioni, cioè a caricare contenuti specifici, legati ad eventi di spettacolo, cronaca e quant’altro, alla stregua di un progetto a tema. In ultimo, ma non per importanza, la presenza di un un model release perfezionato, in grado di far inserire le firme e maggiori informazioni sulle persone raffigurate.

L’esistenza del team che valuta le immagini è importante e per garantire la qualità del materiale proposto, da vendere, al servizio di progetti altrui, e per assicurare la fondatezza di liberatorie atte a servire nel caso vengano ritratti dei soggetti, affinché i prodotti stessi possano essere usati anche a fini commerciali e non solo editoriali.

Per scaricare l’applicazione per iOS: iTunes, Picwant.
Per scaricare l’applicazione Android: Google Play, Picwant.

Stefania Todarello

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

5.291 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress