Pebble Time: l’orologio e-paper presenterà novità all’IFA di Berlino

Pebble Time: l’orologio e-paper presenterà novità all’IFA di Berlino

In occasione dell’IFA, Pebble Time è uno degli smartwatch più attesi all’evento berlinese, che vedrà l’esposizione di molti device e anche, e soprattutto, wearable.

Ma facciamo due calcoli sulle sue performance…

Tra la gamma degli indossabili, Pebble Time ha attirato l’attenzione di molti, per le sue caratteristiche e per le sue funzionalità che si rivelano per un certo verso competitive, a partire dal prezzo.
Infatti, con un prezzo contenuto, Pebble Time è uno smartwatch E-paper, che ha un’autonomia di 7 giorni e ed è anche in grado di essere fruito dal suo utilizzatore in acqua, riuscendo a raggiungere i 30 metri di profondità. Inoltre, grazie alla tecnologia E-paper, dispone di display facilmente leggibile anche alla luce del sole.

Questi aspetti lo distinguono rispetto a molti device della concorrenza, che riescono a raggiungere un’autonomia di 2 giorni oppure non sono utilizzabili in immersione.
Il suo design semplice e alla mano – un po’ d’altri tempi e imparagonabile però a quello di tendenza dell’Apple Watch – è essenzialmente di plastica e perciò non può rispecchiare i gusti di tutti, ma Pebble Time si può considerare uno smartwatch a tutti gli effetti.

pebble-time-caratteristiche

La nuova versione Steel presenta un design – forse – più accattivante. A questo si aggiungono maggiori performance, come la durata della batteria che sale a 10 giorni.

Limiti o peculiarità
Lo schermo di Pebble Time di 1.25″ non è touch e il suo funzionamento è governato dall’utente tramite l’utilizzo di tre tasti fisici: la schermata con l’ora è sempre attiva, accesa, indipendentemente dalle nostre interazioni. Per Pebble Time non esiste, quindi, lo stand-by. Lo smartwatch risulta compatibile sia con gli smartphone Android, sia iPhone, attraverso l’installazione sul device dell’app dedicata, che consente di scambiare anche la Watch Face.

Andando nello specifico, il device risulta compatibile con iPhone 4S (iOS 8) e successivi, e con tutti gli smartphone Android con un Sistema Operativo 4.3 (Jelly Bean) e seguenti.
Al momento il microfono funziona meglio in interazione con uno smartphone Android, mentre non è ancora operativo con iPhone. Inoltre, sempre e solo con Android, per adesso, è possibile rispondere agli sms tramite microfono o con un messaggio preimpostato o con una faccina; su iOS si può soltanto visualizzare la notifica.

Per quanto riguarda il fitness, Pebble Time usa applicazioni di terze parti.

Che cosa succederà con il nuovo aggiornamento? Non ci resterà che aspettare la presentazione all’IFA di Berlino.

Per informazioni su Pebble Time, clicca qui: Pebble Time – sito ufficiale.

Livia Ranieri

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

4.918 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress