La NASA scopre l’acqua su Marte

La NASA scopre l’acqua su Marte

Piccoli ruscelli d’acqua scorrono su Marte, nelle zone in cui il Pianeta raggiunge temperature intorno ai 23 gradi, e svaniscono nelle stagioni più fredde.

La NASA svela al mondo la sua ultima grande scoperta e a prendere la parola è John Grunsfeld del NASA Mission Directorate di Washington, il quale conferma l’esistenza di acqua e dichiara che l’acqua che scorre sul Pianeta Rosso è salata.

L’analisi spettroscopica – effettuata dal ricercatore Lujendra Ojha del Georgia Tech di Atlanta e dal suo team – infatti rivela che a essere bagnati da piccoli ruscelli d’acqua sono alcuni pendii, i quali nelle stagioni fredde risultano, di conseguenza, solcati da piccole striature scure, lunghe 100 metri e caratterizzate da tracce di sali di idrati.

La presenza di questi sali confermerebbe il fatto che è l’acqua salata ad aver causato la formazione di questi piccoli solchi.
Possiamo ad oggi credere che ci siano anche microrganismi su Marte?

Le ricerche in questa direzione continueranno. Intanto, Google incoraggia i ricercatori nel continuare la loro analisi del territorio marziano, attraverso un Doodle che celebra la tanto attesa scoperta.

acqua-marte

 

Foto copertina: NASA / JPL / L’Università dell’Arizona

Livia Ranieri

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

4.918 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress