I Google Glass esistono ancora e saranno utilizzati in ambito medico

I Google Glass esistono ancora e saranno utilizzati in ambito medico

Secondo il Wall Street Journal, il progetto dei Google Glass sta assumendo una nuova veste.

Tuttavia, era stato lo stesso Eric Schmidt ad annunciare la scorsa primavera che il colosso americano avrebbe continuato a lavorare sul dispositivo.

E così è stato!

Nel frattempo i Google Glass – gli occhiali di Google dotati di microtelecamera – hanno trovato il campo specifico in cui essere utilizzati: quello medico, in particolare chirurgico, pertanto la divisione della compagnia californiana ha continuato ad impegnarsi nello sviluppo mirato del congegno. Anche equipe di ospedali italiani ne hanno fatto buon uso.

Nello specifico a Torino, alle Molinette, gli occhiali hi-tech sono stati adoperati dal Professore Mauro Rinaldi, il quale non aveva esitato nell’evidenziarci il fatto che i Google Glass si erano rivelati ottimi strumenti di didattica e di interazione fra i vari membri dell’equipe, ma che – per diventare al 100% funzionali – avrebbero dovuto essere integrati all’interno di una loop chirurgica.

Per leggere l’intervista al Professore Mauro Rinaldi, clicca qui: i Google Glass in medicina.

Ora il team Google preposto ai glass sta attraendo a sé altre risorse e si chiama “Project Aura” e ne fanno parte ingegneri e sviluppatori, alcuni dei quali con una probabile voglia di riscatto, visto che hanno lavorato al fallimentare Fire Phone di Amazon.
“Project Aura” guidato da IvyRoss, in base alle indiscrezioni, sarebbe impegnato nello sviluppo di una nuova versione degli occhiali intelligenti e anche nella progettazione di altri modelli indossabili.

Luciana Spina

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

5.737 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress