Gmail: i messaggi che si distruggono impostando il Timer con Dmail

Gmail: i messaggi che si distruggono impostando il Timer con Dmail

Gmail, il client di posta elettronica di Google, dispone di funzionalità interne che la rendono già abbastanza personalizzabile e in linea con le esigenze dell’utente.
Basta pensare alla funzione Annulla Invio, alla possibilità di impostare una Firma sotto ogni messaggio oppure persino alla funzione che ci consente di definire una risposta automatica ad ogni mail che riceviamo, ad esempio nel periodo estivo.

Non ultima è la possibilità di inserire emoticon per rendere i messaggi ancora più accattivanti, in caso di scambi informali.
Tuttavia c’è una funzione che Gmail ancora non prevede: quella di eliminare i messaggi inviati, a distanza.
Per questo motivo entra in gioco Dmail, l’estensione di Chrome che consente agli utenti Gmail di impostare un Timer che fa per così dire esplodere la mail inviata e scomparire dalla cartella di posta del destinatario.

Il Timer può determinare la permanenza della mail di un’ora, un giorno e una settimana.

Ma come si può installare Dmail?
1) Innanzittutto bisogna recuperare l’estensione tra quelle disponibili per Google Chrome: recupera l’estensione Dmail.
2) Cliccare su Aggiungi a Chrome e aspettare lo scaricamento del servizio.
3) Poi sarà sufficiente andare sulla propria casella di posta elettronica Gmail, accettare la sincronizzazione di Gmail con il servizio Dmail e aggiornare la pagina (F5). In alto a destra dovrebbe apparire il logo Dmail. A questo punto vuol dire che Dmail è operativa.

dmail-estensione-chrome

Come funziona?
Il servizio Dmail, appena installato, rimane integrato nella nostra casella elettronica fino a quando non saremo noi a cancellarlo dalle Estensioni di Chrome.
Per utilizzarlo, sarà sufficiente comporre un Nuovo Messaggio, attivare Dmail a fondo messaggio e impostare il Timer Destroy.

dmail-mail

In questo modo, in caso non ci fidassimo del nostro interlocutore per quanto riguarda lo scambio di informazioni segrete e che non dovrebbero essere divulgate, non dovremmo essere più titubanti: sarà sufficiente avere Dmail attivo e impostare il Timer.

Nel momento in cui decidiamo di impostare il Timer e inviamo la mail, il nostro ricevente otterrà il messaggio da noi previsto che si autodistuggerà scaduto il Timer.

MESSAGGIO SCADUTO
dmail-messaggio-distrutto

Livia Ranieri

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

9.889 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress