Facebook gioca a Super Mario Maker, il primo gioco fai da te

Facebook gioca a Super Mario Maker, il primo gioco fai da te

Per celebrare il prossimo il lancio del gioco Super Mario Maker, che sarà disponibile dall’11 settembre 2015, con la Wii U, la Nintendo ha deciso di creare un evento ad hoc, al fine di condividere con i suoi fan, in anticipo, le funzionalità del suo nuovo prodotto.

L’EVENTO
L’evento, sotto forma di hackathon, sarà organizzato presso la sede Facebook, il 28 luglio e il 29 luglio, e consentirà a tutti i dipendenti Facebook la creazione di un livello speciale per il videogame.

Durante l’hackathon, quindi, tutti i dipendenti del social network avranno l’opportunità di sperimentare Super Mario Maker e di sviluppare la strategia di gioco di nuovo livello speciale, il quale verrà poi offerto, dopo l’11 settembre, ai giocatori Nintendo di tutto il mondo.

SUPER MARIO MAKER
Non è necessario avere chissà quale competenza informatica e di sviluppo nei videogame per sviluppare sulla nuova piattaforma Nintendo, perché Super Mario Maker è la prima release del famoso videogame Super Mario Bros, che permette ai giocatori di mettersi dal lato dello sviluppatore e del designer di videogame, progettando e realizzando livelli che possono essere condivisi con tutti gli utenti Nintendo o con i propri amici.

Tramite i controller di Wii U, la creazione dei livelli è immediata, al punto che il Team Nintendo dichiara che la facilità è tale che si può paragonare semplicemente all’abbozzare un’idea su carta.
I futuri giocatori di Nintendo fruiranno perciò di un duplice vantaggio: da un lato quello di sviluppare un gioco su misura, dall’altro quello di aver a disposizione un assortimento potenzialmente illimitato di livelli di Mario, ispirati a Super Mario Bros e Super Mario Bros 3, ma anche a Super Mario World e New Super Mario Bros.

Chi acquisterà il gioco, precisa il team Nintendo, riceverà anche un manuale speciale che fornirà gli ingredienti fondamentali per creare il gioco di proprio gusto e interesse.

PERCHÉ FACEBOOK?
La risposta arriva da Scott Moffitt, il vicepresidente della sezione Sales & Marketing di Nintendo, il quale ha dichiarato che Facebook è noto per collegare le persone che condividono esperienze ed emozioni. A questo si avvicinano i videogiochi, che vogliono aiutare le persone a connettersi intorno ad un interesse e ad una passione.

Per seguire l’evento in diretta, sarà sufficiente collegarsi ai social ufficiali della Nintendo nelle giornate dell’hackathon.

Livia Ranieri

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

5.737 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress