Le regole di Firefox: come navigare in sicurezza su Android

Le regole di Firefox: come navigare in sicurezza su Android

Navigare in sicurezza è importante tanto sui dispositivi mobili quanto sul proprio pc.

Quale migliore occasione del compleanno di Android per ricordare gli step da seguire per tutelare la privacy degli utenti?

Il progetto non-profit Mozilla, che ha realizzato il browser Firefox per Windows, Mac e Android, ha preparato per l’occasione del compleanno Android, che cade il 23 settembre 2015, una lista suggerimenti da osservare per evitare sorprese sgradevoli quando si usa lo smartphone, per navigare su Internet.
Con più di 100 milioni di download su Google Play, Firefox si colloca tra i browser che offrono più possibilità nella personalizzazione della propria navigazione.

Ma vediamo quali sono i suggerimenti raccolti dal progetto non-profit Mozilla.

La scelta del browser
La maggior parte degli smartphone ha un browser preinstallato, ma l’utente può cambiarlo se lo desidera, e impostarlo a seconda delle sue esigenze.
Tra i diversi browser disponibili per navigare sui dispositivi mobili, molti offrono una protezione più ampia perché dotati di componenti aggiuntivi (add-on), come ad esempio Firefox per Android di Mozilla.
Mozilla Firefox consiglia di usare un browser, come Firefox, che consenta l’uso di sessioni ospite, che proteggono contenuti privati – non salvandoli in memoria – dall’accesso di altri utenti.

Lasciare traccia dei dati, sì o no?
Quando scarichiamo nuove app e autorizziamo i diritti di accesso oppure quando inseriamo una parola chiave nei motori di ricerca o nelle pagine che visitiamo, rimangono delle tracce che possono essere utilizzate dai siti stessi.
La funzione Do Not Track di Firefox potrebbe essere una soluzione nel caso in cui non volessimo lasciare tracce, perché impedisce la raccolta dei dati dell’utente da terzi e non consente la registrazione del suo comportamento durante la navigazione.

Attenzione quando si installa un’app
Prima di installare una nuova app è importante verificare a quali dati personali diamo diritti di accesso. Mozilla raccomanda ai suoi utenti di scaricare app da una fonti affidabili, ossia da un’app store ufficiali, nonché verificare le autorizzazioni richieste anche in caso di aggiornamenti. Per sicurezza, invece, consiglia di disinstallare le app non più utilizzate.

Protezione dei dati personali
Per proteggere la nostra privacy e i nostri dati, Mozilla avverte gli utenti che le funzioni che permettono l’uscita dei dati dai cellulari, come Bluetooth, WLAN o GPS, rappresentano anche una via di ingresso per i malintenzionati, quindi raccomanda la loro disattivazione, quando non in uso.
Le password, inoltre, secondo i tip di Mozilla non dovrebbero essere memorizzate: un’alternativa consigliata è l’utilizzo dell’add-on Mobile Password Manager di Firefox, che prevede una master password contro l’accesso di altre persone per proteggere i dati: quando l’utente apre il browser, questa funzione sblocca le password e le inserisce nelle pagine che richiedono il login in automatico; quando il browser viene chiuso, l’utente deve semplicemente ridigitare la master password per riavere i login in automatico.

Marcinha Braghiroli

Share this:

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

5.737 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress